Oltre...

relax

Non solo diving

È vero, le immersioni sono il cuore della vacanza di un sub, ma non si può rimanere sott'acqua ventiquattro ore al giorno!
Se poi passi la vacanza con una persona che non fa immersioni e magari ci sono anche i bambini...

A Capo Galera trovi il posto ideale anche quando non si va in giro per fondali. Nella cala riparata dove è ormeggiata la Patrizia si possono fare splendide nuotate, magari all'alba o al tramonto.

Capo Galera

Venuto giù il sole si pensa alla cena, che spesso diventa una arrostita di carne o di pesce con Cannonau, Vermentino o Vernaccia (no, non sono i nomi degli istruttori, ma vini sardi forti e squisiti!).

Porcetto arrosto

Tutti insieme, intorno al fuoco, chiacchierando in due o tre lingue diverse... e ci si capisce sempre benissimo: c'è l'immersione di oggi da ricordare e quella di domani da immaginare, mentre Gaddo la descrive lasciando però sempre qualche sorpresa...

Per chi non va sott'acqua, ci sono tanti sentieri che si inoltrano nella macchia intorno al promontorio e portano a deliziose calette di acqua verde smeraldo. Relax per gli adulti e avventurose esplorazioni per i più piccoli.

Poi c'è Alghero, a pochi chilometri: la città-fortezza che conserva intatte le torri e i bastioni sul mare, e tutto il golfo, dove l'uomo, fin dal neolitico, ha lasciato le sue testimonianze. Nuraghi, necropoli, rovine romane e medioevali possono essere l'obiettivo della tua gita.

Su Alghero e la sua storia si potrebbe dire tanto, ma noi dobbiamo parlarti di Capo Galera: se vuoi saperne di più, dai un'occhiata al sito Alghero on line.